Squadra di Ovidio, Regione 1 - Finger Lakes

Squadra di Ovidio, Regione 1 - Finger Lakes

Membri del team

I membri del team OVID posano per una foto, le immagini di altri due membri vengono aggiunte al collage

Il team

REGIONE DDSOO: Regione 1  

Nome del team DSP: Squadra Ovidio 

Sede di lavoro: Finger Lakes  

Numero di membri:

Nominato da: Sharon Simpson, Assistente allo sviluppo III 

 

Perché questa squadra è stata selezionata per il premio DSP? 

Il team di Ovidio, secondo Sharon Simpson, assistente allo sviluppo III, è cresciuto negli ultimi tre anni. Si uniscono per superare qualsiasi cosa venga loro posta davanti, come il COVID, le normative in continua evoluzione e i lunghi orari e gli straordinari.  

"Il team non solo copre gli straordinari della nostra casa, ma si è offerto volontario per aiutare altre case", dice Simpson. "Lavorando insieme come una squadra, il personale può aiutarsi a partecipare alle funzioni familiari e a mantenere l'equilibrio nella propria vita". 

"Ovid è un team straordinario che collabora e lavora a lungo per non causare mandati di raggruppamento", spiega Simson. "Ovidio ha una grande partecipazione come squadra. Abbiamo pochissime chiamate e non è sempre stato così. Le convocazioni delle mie squadre nell'ultimo anno si contano sulle dita di una mano. È davvero incredibile".  

"Ovidio è anche una casa che ama portare le persone che serviamo a partecipare a eventi musicali, balli, film, picnic e gite di un giorno come alle Cascate del Niagara", dice. "Cerchiamo di coinvolgere tutti come gruppo, facendo in modo che ogni momento sia importante".  

 

Cosa distingue questo team dagli altri? 

Il team di Ovid non solo si preoccupa delle persone che serve, ma si preoccupa anche di ogni altro membro del team. Si incoraggiano a vicenda a chiedere aiuto quando cercano di organizzare i tempi della famiglia. Tutti i membri del team sanno che il tempo dedicato alla famiglia è importante e sono presenti l'uno per l'altro, in modo che nessuno si perda la vita, dice Simpsons.  

 

Che cosa ha fatto in particolare il team per sostenere la missione dell'OPWDD di aiutare le persone con disabilità di sviluppo a vivere una vita più ricca? 

Ovidio è una grande casa; il personale lavora insieme per garantire un luogo felice e sicuro per le persone che vi abitano.   

"Ovidio ha molti comportamenti difficili. Il personale è coerente con i piani delle persone, il che ha permesso di eliminare le restrizioni dal loro piano e di offrire loro maggiori opportunità. Questo ha permesso alle persone che vi abitano di vivere una vita più soddisfacente", spiega Simpson. 

La casa è luminosa e allegra. Quando si entra, si vedono in tutta la casa le foto delle persone che vi abitano, con le attività della comunità.     

L'assistente allo sviluppo II Doris Bowman è il collante che tiene insieme la casa, aggiunge Simpson. È la persona che rende Ovidio una famiglia.  

"La stessa energia che mette nelle persone che vivono lì, la mette anche nello staff. Il DA2 fa la squadra, cosa che Doris fa dando l'esempio", afferma Simpson. "Doris fa gli straordinari tanto quanto il suo staff ed è disposta a venire a lavorare nei suoi giorni liberi se necessario per coprire la casa". 

"Doris è severa, ma giusta, e il personale la rispetta ed è disposto a lavorare duramente per lei", aggiunge Simpson. "Doris è molto appassionata dell'assistenza che ricevono le persone nella casa di riposo ed è la loro più grande sostenitrice".