Panoramica

Sebbene la maggior parte dei fornitori offra un'assistenza eccezionale, a volte alcuni hanno difficoltà a soddisfare gli elevati standard dell'OPWDD per quanto riguarda le pratiche di governance, fiscali e di sicurezza.

Il documento Exit Conference vi sarà fornito al termine della revisione del sito, del servizio o dell'agenzia. Se possibile, il personale del DQI terrà una conferenza di uscita che riassumerà i risultati della revisione come indicato nel modulo della conferenza di uscita. A volte lo staff DQI identifica delle carenze, che devono essere affrontate dal fornitore. Se le carenze lo richiedono, può essere emesso un SOD (Statement of Deficiency) . Quando viene emesso un SOD, il fornitore deve presentare un Piano di azione correttiva (POCA) che indichi chiaramente come le carenze saranno corrette e come si eviterà che si ripetano. L'OPWDD deve accettare che il POCA presentato dal fornitore sia accettabile. Gli Elementi essenziali di un piano di azione correttiva accettabile sono stati concepiti per assistere i fornitori nello sviluppo del loro piano.

Quando vengono identificate aree significative di preoccupazione nelle operazioni dei fornitori, questi possono essere inseriti nell'elenco di allerta precoce dell'OPWDD . Quando è presente in questa lista, l'OPWDD guida la nonprofit verso un'azione correttiva che sia nell'interesse delle persone che serviamo.

Se una nonprofit non è in grado o non è disposta a implementare i cambiamenti necessari, possono essere intraprese azioni negative nei suoi confronti; ciò include, ma non si limita a, multe, la supervisione delle case trasferite a un altro fornitore o la decertificazione dei programmi.

Quando vengono identificate le carenze

Se l'OPWDD identifica pratiche carenti, i fornitori sono tenuti a porre rimedio ai problemi e possono essere invitati a presentare un piano di azione correttivo.  

Elementi essenziali di un piano di azione correttiva

Procedura di contestazione delle carenze del fornitore